ANSA - Con CrossLab il 4.0 diventa concreto, 29 marzo 2018

 

All'Università di Pisa ricerca e imprese si incontrano

Redazione ANSA MILANO
 
 
 © ANSA

(ANSA) - MILANO, 28 MAR - Unire il mondo della ricerca con le imprese per aprire la strada alle innovazioni necessarie a concretizzare in Italia il piano Industria 4.0. Con questo obiettivo ha preso ufficialmente il via il progetto CrossLab, gestito dal Dipartimento di Ingegneria dell'informazione dell'Università di Pisa e finanziato dal Miur con oltre nove milioni di euro, tramite il bando "Dipartimento di eccellenza". Il progetto si sviluppa in sei laboratori interdisciplinari che si focalizzano su diverse aree applicative dell'industria 4.0.

I primi quattro CrossLab riguardano la realtà aumentata, lo studio di materiali "intelligenti", la nuova robotica per Industria 4.0 e l'Internet of Things. Il quinto è sulle tecnologie abilitanti per il cloud computing, gestione dei big data e cybersecurity, mentre, il sesto laboratorio coinvolge studiosi di area umanistica per studiare l'impatto delle tecnologie dell'informazione sui vari aspetti di una moderna società. In alcuni laboratori si lavorerà in sinergia con il Centro di ricerca E.Piaggio dell'Università di Pisa, eccellenza internazionale nei campi della robotica e della bioingegneria. Inoltre, ai fini del trasferimento tecnologico, i CrossLab saranno aperti alle industrie per fare ricerca congiunta con le università o condurre ricerche autonomamente, utilizzando le tecnologie avanzate messe a disposizione dal progetto.

"L'impatto e le ricadute di queste attività nel contesto industriale nazionale saranno estremamente rilevanti", sostiene il direttore del Dipartimento di ingegneria dell'informazione, Giuseppe Anastasi, aggiungendo che, "attraverso questo progetto di sviluppo e la rete di realtà imprenditoriali e istituzionali che lo sostengono, il dipartimento si caratterizza come un centro di competenza nel settore delle applicazioni industriali dell'Ict e delle sue declinazioni interdisciplinari, in accordo al piano Industria 4.0, oltre che come un centro di ricerca avanzato nelle tecnologie abilitanti per l'innovazione industriale".(ANSA).