al DII finanziati 20 progetti PRIN, di cui 9 come coordinatori nazionali

28 Giugno 2023
888
VIEW

Ricerca per la società 5.0, in salute, telecomunicazioni, rete del futuro e robotica. In campo le risorse dei laboratori FoReLab e CrossLab.

Molti dei progetti sono coordinati o vedono coinvolti e coinvolte giovani ricercatori e ricercatrici del nostro dipartimento.

I PRIN coordinati dal DII

PANACEA - Posidonia monitoring Activities for the conservation of the NAtural Coastal Environment using Autonomous robots

coord. Riccardo Costanzi

Progettazione di un sistema multi-robot per il monitoraggio autonomo della Posidonia Oceanica, cartina di tornasole dello stato di salute del mare e dei fondali, attraverso un sistema composto da un veicolo subacqueo autonomo - AUV e un veicolo di superficie autonomo – ASV. Tecniche di intelligenza artificiale (AI) vengono utilizzate online per estrarre informazioni sintetiche sull'ambiente da tutti i dati raccolti dai robot. Questa elaborazione a bordo è fondamentale per mantenere l'operatore informato sull'andamento della missione nonostante le difficoltà di comunicazione dovuta all'ambiente marino.  

COMET - Composable Autonomy in Marine Environments

coord. Andrea Munafò

Sistemi di robot autonomi, in grado di prendere decisioni tempestive e sicure in ambiente marittimo, e di comunicare tra loro e con l'operatore.
Il progetto ambisce a sviluppare un quadro coerente per consentire a robot e umani di lavorare insieme indipendentemente da dove risiedono fisicamente, stabilendo e mantenendo la consapevolezza della situazione nel suo complesso, nonostante le difficoltà di comunicazione in un ambiente ostile. 

PROMETHEUS - 4D printing self-deploying bio-enabled polymer scaffolds for the non-invasive treatment of bleeding intestinal ulcers

coord. Carmelo De Maria

Il progetto ha l’obiettivo di sviluppare una soluzione al problema delle ulcere intestinali sanguinanti grazie alla stampa 4D, che consente di “programmare fisicamente” una biostruttura ingeribile a base di seta, in grado di raggiungere ed autonomamente aderire su un’ulcera, favorire la rigenerazione del tessuto e comunicare con l’esterno.

HOME4.0 - Brain Signal Humanoid Integrated home assistant platform

coord. Lucia Pallottino

Progettazione e realizzazione di una piattaforma integrata per la domotica 4.0 dove i dispositivi sono eterogenei e interconnessi e sono progettati per migliorare la qualità della vita in particolare di pazienti disabili. I pazienti potranno interagire e controllare dispositivi tipici della domotica ma anche un robot mobile antropomorfo attraverso la lettura di segnali cerebrali tramite tecnologie non invasive.

MANCAVA - Multivariate Approach to the Numerical assessment of Cortical-Autonomic-VAscular dynamic interplay

coord. Gaetano Valenza

Studio dell'interazione tra il cervello, il sistema nervoso autonomo e la regolazione del flusso sanguigno cerebrale. Utilizzando nuovi strumenti matematici e analizzando dati provenienti da elettroencefalogramma, elettrocardiogramma, flusso sanguigno cerebrale, pressione arteriosa sistemica e respirazione, svilupperemo un modello completo per descrivere come questi sistemi si influenzino reciprocamente. I risultati di questa ricerca avranno un impatto significativo nel campo della medicina e della psichiatria, in particolare per la comprensione dei disturbi dell'umore come la depressione. 

MOONSHINE - ProMOting and mOdelliNg phySiological syncHronization In iNfertile couplEs

coord. Mimma Nardelli

Studio della sincronizzazione biologica e neurale con applicazione al trattamento dell'infertilità.
I segnali del sistema nervoso autonomo saranno acquisiti utilizzando dispositivi indossabili minimamente invasivi e facili da usare, con lo scopo di arrivare per la prima volta a una quantificazione oggettiva dell'influenza dello stato psicologico sulla sincronizzazione di dinamiche complesse,  e del contributo di entrambi sugli esiti della gravidanza . L'esito finale sarà un modello matematico predittivo della gravidanza, come strumento per ottimizzare e personalizzare i futuri trattamenti per le coppie infertili in base al proprio sfumature emotive. 

CIRCE -  CommunIcations and Radar Co-Existence

coord. Maria Sabrina Greco

Integrazione e coesistenza di sistemi radar e di comunicazioni.  Progettazione di algoritmi di elaborazione del segnale, rivelazione e tracking, assumendo diversi gradi di cooperazione tra sistemi. 
Verranno considerati diversi scenari: applicazioni automotive, monitoraggio indoor e urbano con sistemi attivi e passivi, UAV.

BRAVE - Biofeedback-based peRsonAlised Virtual-reality Exposure therapies for anxiety disorders 

coord. Alberto Greco

Il progetto BRAVE affronta l'allarmante aumento dei disturbi d'ansia sociale grazie a una piattaforma tecnologica innovativa che implementa la terapia dell'esposizione utilizzando la realtà virtuale. L'esposizione è una tecnica psicologica mediante la quale la persona viene esposta allo stimolo temuto o alla situazione che gli genera ansia. La realtà virtuale dinamica della piattaforma è guidata da un modello in tempo reale del disturbo d'ansia basato sulla psicofisiologia, e fornisce quindi uno scenario virtuale creato sulla base delle esigenze dei singoli pazienti, migliorando così l'accettabilità e l'efficacia del trattamento. 

CAVIA - enabling the Cloud-to-Autonomous-Vehicles continuum for future Industrial Applications

coord. Carlo Vallati

Il progetto mira a sviluppare un'infrastruttura di rete e di calcolo (o computing) di supporto ai veicoli autonomi.  CAVIA metterà a punto un insieme di soluzioni strettamente integrate che mirano a gestire tutti gli aspetti dell'infrastruttura che supporta i veicoli autonomi, compresa la composizione del servizio, l'orchestrazione e la gestione della rete. L'approccio olistico adottato in CAVIA consentirà di ottimizzare la configurazione iniziale e di supportare una adeguata riconfigurazione in caso di modifiche al contesto o allo stato dell'infrastruttura. Rispetto alle soluzioni esistenti, CAVIA sarà la prima a fornire un ecosistema integrato in cui gestire la rete le funzionalità e l'orchestrazione/distribuzione dei servizi vengono eseguite congiuntamente, con un supporto specifico per la mobilità in base alla progettazione.

 

 

I PRIN con unità di ricerca DII

JOULE - JOint ResoUrce Management in ReconfigurabLE I4.0 Factories 
coord. Paolo Bellavista, Università di Bologna
referente DII Giuseppe Anastasi

FuSeCar - Future generation security for smart and connected cars 
coord. Mirco Marchetti, Università di Modena e Reggio Emilia
referente DII Gianluca Dini

POINTER - POst quantum Identification and eNcryption primiTives: dEsign and Realization
coord. Alessandro Barenghi, Politecnico Milano
referente DII Massimiliano Donati 

SECSY - Simultaneous electrical control of spin and valley polarization in van der Waals magnetic materials 
coord. Marco Gibertini, Università di Modena e Reggio Emilia
referente DII Gianluca Fiori

NanoHeatTransport - Thermal conductivity at the nanoscale: thin films, nanowires, and nanopillared ultrathin layers
coord. Dario Narducci, Università MIlano-Bicocca
referente DII Giovanni Pennelli

A lab-on-a-chip platform for profiling of melanoma exosomes and circulating tumor cells
coord Pietro Salvo, CNR
refente DII Francesco Pieri

NEWTON - NEtWork programmabiliTy tOols at haNds
coord. Antonio Capone, Politecnico Milano
referente DII Gregorio Procissi

GARDEN - Green ARchitecture Design for wireless smart radio ENvironments 
coord. Alessio Zappone, Università di Cassino e Lazio Meridionale
referente DII Luca Sanguinetti

NEREO - NEural REasoning over Open data 
coord. Fabrizio Silvestri, Roma La Sapienza
referente DII Nicola Tonellotto

TWINKLE - digital TWIN continuum: a Key enabler for pervasive cyber-physicaL Environments
coord. Marco Picone, Università di Modena e Reggio Emilia
referente DII Antonio Virdis

AIM-HF - AI-based clinical decision support system to optiMize the follow-up strategies for management of Heart Failure patients after discharge 
coord. Claudio Passino, Scuola Superiore Sant'Anna
referente DII Luca Fanucci

CONTACT- COordination and iNtegration of motion in the TACTile and motor system 
coord. Viviana Betti, Roma La Sapienza
referente DII Matteo Bianchi

Psychologically-tailored approaches to Debunk Fake News detected automatically by an innovative artificial intelligence approach
coord. Enrico Rubaltelli, Università di Padova
referente DII Francesco Marcelloni