Interpretare la quarta rivoluzione industriale: la geografia in dialogo con le altre discipline

12 November 2019
54
VIEW

Martedì 12 novembre 2019 presso la Gipsoteca di Arte Antica dell’Università di Pisa (piazza S. Paolo all’orto 20, Pisa) si svolgerà il seminario Interpretare la quarta rivoluzione industriale: la geografia in dialogo con le altre discipline.

Il seminario rientra tra le attività del Progetto di Eccellenza 2019 ed è organizzato dal Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere con la collaborazione dell’Associazione dei Geografi Italiani e della Società di Studi Geografici e ha l’obiettivo di riflettere sui processi di accelerazione che caratterizzano i nuovi paradigmi tecnologici e sulla resilienza dei sistemi economici, sociali e territoriali nel rispondere, adattarsi e intraprendere percorsi di cambiamento.

L’intento è quello di favorire lo scambio tra diverse discipline e prospettive di ricerca e mettere in evidenza il contributo delle Humanities e della Geografia alla comprensione del fenomeno.

 

Programma

Ore 9.30
Introduzione al seminario
Michela Lazzeroni, Università di Pisa

Saluti istituzionali
Paolo Mancarella, Rettore dell’Università di Pisa
Pierluigi Barrotta, Direttore del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere
Andrea Riggio, Presidente dell’Associazione dei Geografi Italiani,
Egidio Dansero, Presidente della Società di Studi Geografici

Ore 10.00-13.00
Nuovi paradigmi e cambiamenti in atto: diverse prospettive di ricerca
Presiede: Egidio Dansero, Presidente della Società di Studi Geografici

Interventi di:
Giuseppe Anastasi, Università di Pisa
Alberto Di Minin, Scuola Superiore Sant’Anna
Giuseppe Berta, Università Bocconi di Milano e Fabio Lavista, Università di Pisa
Luca Toschi, Università di Firenze
Adriano Fabris, Università di Pisa
Michela Lazzeroni, Università di Pisa e Alberto Vanolo, Università di Torino
Ne discutono:
Roberto Ferrari, Regione Toscana
Maria Paradiso, Università di Milano
Conclude:
Alberto Mario Banti, Università di Pisa

Buffet

Ore 14.30-18.00
Dinamiche di risposta e di resilienza dei territori: i contributi della geografia
Introduce: Monica Morazzoni, Università IULM di Milano
Presiede: Andrea Riggio, Presidente dell’Associazione dei Geografi Italiani

Interventi del Gruppo di lavoro Agei “Geografia dell’innovazione e dell’informazione”:
Alketa Aliaj, Università di Bergamo
Luisa Carbone, Università della Tuscia
Samantha Cenere, Politecnico di Torino
Stefano De Falco, Università di Napoli
Cesare Emanuel, Università del Piemonte Orientale e Paola Savi, Università di Verona
Monica Maglio, Università degli Studi di Salerno
Ne discutono:
Cristina Capineri, Università di Siena e Società di Studi Geografici
Bernardo Cardinale, Università di Teramo
Conclude:
Riccardo Mazzanti, Università di Pisa

Informazioni e adesioni

Michela Lazzeroni – michela.lazzeroni@unipi.it