[CyberSecurity master] Sicurezza in ambito Aeroportuale

Stefano Caioli, Toscana Aereoporti

Ore 11.00

Sala Riunioni DII, Sesto Piano, Largo Lucio Lazzarino 1

 

Abstract

L'esposizione degli aeroporti al rischio di attacchi informatici è estremamente alta per l'elevato numero di sistemi ICT eterogenei che sono presenti in tali contesti. In ambito aeroportuale operano stakeholder diversi: interni (azionisti, management e dipendenti, partner) ed esterni (passeggeri, compagnie aeree ed operatori, fornitori, enti). Tali soggetti, sia pubblici che privati, necessitano di infrastrutture e regole di sicurezza specifiche (talvolta infrastrutture proprie, dedicate) che, in molti casi, sono completamente diverse e mal conciliabili le une con le altre. Gli attacchi informatici che interessano gli aeroporti riguardano principalmente le infrastrutture ed i sistemi che impattano sull’operatività, la cattura di dati sensibili/personali, possibili attacchi terroristici, combinati ad azioni che possano limitare/danneggiare i sistemi di sicurezza ed i servizi offerti. Inoltre, gli aeroporti non sono avulsi da quelli che ad oggi sono divenuti i rischi informatici tipici di ogni azienda moderna, legati principalmente all’utilizzo di email e messaggistica: malware, ransomware, phishing, ecc. Volendo aumentare la sicurezza nelle operazioni, diventa necessario assicurare una seria e costante operazione di prevenzione, attraverso l’individuazione e la successiva eliminazione di ogni circostanza o condizione di pericolo che possa generare un incidente.

 

Bio

Nato a Firenze, dal 2015 ricopre il ruolo di CIO in Toscana Aeroporti S.p.A. società di gestione degli scali di Firenze e Pisa. Laureato a pieni voti presso l’Università degli studi di Firenze in Ingegneria Elettronica ha lavorato come consulente per numerose realtà aziendali nello sviluppo di sistemi informatici ed elettronici, collaborando anche con il gruppo Yahoo. Fra le esperienze precedenti più significative è stato PM e progettista elettronico presso El. En. S.p.A.  dal 2002 al 2007, CIO presso Centrovita Assicurazioni S.p.A. (società del gruppo Intesa Sanpaolo S.p.A.) dal 2007 al 2010 e CIO presso A.d.F. S.p.A. Aeroporto di Firenze dal 2010 al 2015. Impegnato da sempre nello sviluppo e nella promozione delle tecnologie open source è stato uno dei primi ingegneri certificati Red Hat Linux in Italia ed ha al suo attivo numerose pubblicazioni su riviste del settore.

 

AttachmentSize
PDF icon locandina_caioli.pdf900.64 KB